11:50 20 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Il porridge con un alto indice glicemico non dovrebbe essere consumato da chi cerca di mantenersi in linea, così come da chi soffre di diabete o obesità, ha affermato l'endocrinologa Elena Gubkina in un'intervista ad un media russo.

Ha ricordato che i cereali sono una componente importante della dieta e contengono un gran numero di componenti utili, ma allo stesso tempo la maggior parte ha un alto indice glicemico.

Come osservato dalla Gubkina, il cereale più sicuro con un indice glicemico basso per il porridge è l'orzo, hanno un valore glicemico medio il grano saraceno e il riso, mentre il mais e il semolino sono ad alto contenuto.

"Pertanto, per le persone che si sforzano di mangiare sano per essere magre e in salute, così come per le persone con diabete mellito, con obesità, insieme al contenuto calorico e al consumo di cereali, occorre tenere conto dell'ndice glicemico. E se è troppo alto, allora bisognerebbe scegliere altro," - ha spiegato l'esperta.

Secondo Gubkina, quando il livello di glucosio è superiore a quello di cui l'organismo ha bisogno in un certo momento, l'eccesso viene trasformato in grasso e si deposita come "riserva".

"Pertanto i bruschi salti del livello di glucosio nel sangue sono dannosi, la sua assunzione deve essere regolata", ha concluso la dottoressa.

In precedenza i ricercatori siberiani avevano sostenuto che una dieta a base di grano saraceno allunga la vita.

Tags:
Scienza e Tecnica, Salute, Alimentazione, Cibo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook