00:49 22 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
562
Seguici su

Il Guinness dei primati ha un nuovo volto. Questo è Jackson Oswalt, uno studente americano che, poche ore prima del suo 13° compleanno, è riuscito a fondere due atomi di deuterio con un reattore che ha costruito nella sua stessa casa.

È ufficiale: Jackson Oswalt è la persona più giovane al mondo a realizzare una fusione nucleare. La sua impresa è stata verificata dal The Open Source Fusor Research Consortium e confermata dal ricercatore sulla fusione Richard Hull. Questo lo ha reso uno dei protagonisti dell'edizione 2021 del libro iconico.

Jackson ha spiegato nel video ufficiale della Guinness di essere entrato in contatto con la fusione nucleare meno di un anno prima di realizzare la sua impresa. Dice di aver trovato le informazioni condivise dal fisico nucleare autodidatta Taylor Wilson, che deteneva il precedente record.

Il genio ha raggiunto il suo obiettivo non senza difficoltà. Dopo aver chiarito che la fusione non è la stessa della fissione, poiché la prima prevede la combinazione di due atomi (di deuterio in questo caso) e la seconda consiste nella divisione di un atomo. Jackson ha affermato di essere stata l'unica persona ad aver preso parte al progetto.

All'inizio i genitori del ragazzo non erano del tutto sicuri di cosa stesse facendo. Sua madre dice di aver controllato molto su Google prima di consentire al piccolo fisico di continuare il progetto in determinate fasi. Suo padre, da parte sua, ammette di non sapere abbastanza sull'argomento. Ma alla fine si sono fidati del giovane e il reattore è stato un successo.

A causa di queste e altre difficoltà, il raggiungimento della fusione nucleare sembrava un obiettivo lontano per Oswalt. Uno dei momenti più difficili è arrivato quando non è riuscito a "ottenere un vuoto abbastanza forte da innescare la reazione di fusione", ma il giovane non ha mai smesso di provare.

"Con perseveranza ho raggiunto il mio obiettivo", sottolinea.

In effetti, solo questa fase del progetto gli ha richiesto sei mesi di lavoro.

Il laboratorio che Jackson ha costruito nella sua casa di Memphis, Tennessee, nel corso degli anni è così complesso che non sa nemmeno da dove cominciare per descriverlo e, per questo motivo, il lockdown della pandemia è stato un periodo molto produttivo per lui.

Ora il ragazzo ha 15 anni e, sebbene faccia meno esperimenti, continua a imparare cose che lo interessano e ha grandi progetti per il futuro.

Correlati:

Avviato lo smantellamento della prima centrale nucleare in Italia
Barakah, la prima centrale nucleare nel mondo arabo
Inizia l'assemblaggio del più grande reattore a fusione nucleare nonostante "enormi problemi"
Tags:
Reattore nucleare
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook