12:05 20 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 41
Seguici su

Negli ultimi anni, le unità della fauna selvatica dello Stato della Florida sono state impegnate a catturare i pitoni birmani dalle Everglades, il parco nazionale, dove la specie invasiva è accusata di aver sconvolto l'ecosistema locale.

Un pitone birmano da record, lungo 5 metri e 76 centimetri, è stato catturato da due cacciatori nello Stato americano della Florida. Il record precedente era di 3 centimetri inferiore.

Il serpente è stato ufficialmente misurato giovedì dal distretto di gestione delle risorse idriche della Florida meridionale che sovrintende al programma statale di caccia ai pitoni.

Due cacciatori di pitoni, Kevin Pavlidis e Ryan Ausburn, lavoratori a contratto rispettivamente con la Florida Fish and Wildlife Commission e il distretto per la gestione delle risorse idriche della Florida meridionale, erano alla ricerca di pitoni nelle Everglades, la scorsa settimana, il 2 ottobre, quando hanno individuato l’esemplare eccezionale.

​Dopo aver catturato il pitone, Pavlidis è entrato subito su Instagram e ha pubblicato una foto, poi rilanciata dagli account social ufficiali del parco, scrivendo: "Ausburn e io potremmo aver stabilito un record ...", spiegando poi i pittoreschi dettagli della cattura “…abbiamo tirato fuori questa bestia di serpente dall'acqua profonda fino alla vita nel cuore della notte, nel profondo delle Everglades. Non ho mai visto un serpente vicino a queste dimensioni e le mie mani tremavano mentre mi avvicinavo".

Ha descritto la cattura del serpente come una vera e propria "battaglia", in cui anche il più piccolo errore lo avrebbe potuto portare all’ospedale.

 "Potrei uscire ogni singola notte per il resto della mia vita e non vederne mai uno così grande. Ausburn e io siamo professionisti e abbiamo tenuto il serpente sotto controllo molto rapidamente ma è stata una battaglia", ha scritto in un altro post su Instagram.

Secondo i funzionari delle Everglades della Florida, più di 5.000 pitoni birmani sono stati catturati o eliminati da quando lo Stato federato ha iniziato a pagare i cacciatori per rintracciarli nel 2017.

Il pitone birmano (pitone bivittatus) è uno dei serpenti più grandi al mondo. Originario del Sud-Est asiatico, si è diffuso nel Parco delle Everglades, probabilmente a seguito dell'abbandono di alcuni esemplari acquistati come animali domestici. Essendo un incredibile predatore, ha provocato la drastica diminuzione dei mammiferi che abitano il parco.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook