10:21 20 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Secondo il politico dell'opposizione Tilek Toktogaziev, quattro partiti politici di opposizione kirghisi - Respublika (Repubblica), Ata Meken (Patria), Bir Bol (Unità) e Reforma (Riforma) - hanno nominato congiuntamente un altro candidato per il primo ministro del paese, Omurbek Babanov, un membro di Ata Meken.

"Si è deciso di nominare un solo candidato dei nostri partiti: Omurbek Babanov alla carica di primo ministro e Tilek Toktogaziev alla carica di primo vice primo ministro", ha letto Toktogaziev in un memorandum firmato dai leader dei quattro partiti.

Il politico dell'opposizione ha espresso la convinzione che Sadyr Japarov, nominato primo ministro dal parlamento, non fosse un legittimo capo del governo. All'inizio di questa settimana, il consiglio di coordinamento dell'opposizione del Kirghizistan ha proposto Toktogaziev come candidato alla carica.

Le proteste in Kirghizistan

Lo scorso lunedì sono scoppiate le proteste di massa in Kirghizistan di coloro che non riconoscono i risultati delle elezioni parlamentari nel paese, svoltesi il 4 ottobre. Dopo violenti scontri tra manifestanti e forze dell'ordine, i manifestanti hanno preso il controllo dell'edificio del parlamento del Paese, che ospita l'amministrazione presidenziale.

Una persona è morta e almeno 1.000 persone sono rimaste ferite durante gli scontri.

In precedenza la Farnesina in una nota ha espresso la speranza che gli avvenimenti attuali non interrompano il percorso di avvicinamento agli standard democratici intrapreso da tempo in Kirghizistan.

Correlati:

Kirghizistan, Ministero Interno: non sappiamo dove sia il presidente. Portavoce: è nella capitale
Proteste in Kirghizistan, le banche temono saccheggi: tutti i bancomat fuori servizio
Crisi in Kirghizistan, Farnesina esorta a porre fine alle violenze
Tags:
Kirghizistan
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook