14:59 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 04
Seguici su

Le autorità della capitale francese hanno deciso per delle misure piuttosto drastiche al fine di limitare la diffusione del Covid-19.

Al fine di contenere la diffusione del nuovo coronavirus SARS-CoV-2, l'amministrazione della capitale transalpina ha aumentato al massimo il livello di allerta, annunciando nuove misure restrittive che entreranno in vigore a partire dalla giornata di domani.

Secondo le stesse, tutti i bar di Parigi e della banlieue saranno costretti ad abbassare le serrande a partire dal 6 ottobre.

Tale restrizione, hanno spiegato le autorità, non si applicherà però ai ristoranti che continueranno ad essere aperti secondo l'orario abituale seguendo un "protocollo sanitario rinforzato".

Le chiusure riguarderanno anche le palestre, fiere, congressi e saloni professionali, tutti ritenuti luoghi potenzialmente a rischio focolaio.

Stretta anche sugli assembramenti

Vietati saranno poi gli assembramenti do oltre 1.000 persone nei luoghi chiusi, così come quelli di più di 10 persone nei luoghi aperti, con delle eccezioni che riguarderanno manifestazioni, funerali, marce, assemblee professionali e file ai negozi.

Per quanto riguarda gli stadi e altri luoghi destinati al fitness all'aperto, questi potranno rimanere aperti a condizione di accogliere non più di 1.000 persone o il 50% della capienza totale qualora questa fosse inferiore a 1.000.

A quanto si apprende, tutte le misure resteranno in vigore per un periodo di almeno 15 giorni.

Il coronavirus in Francia

Secondo l'ultimo bollettino del Ministero della Salute francese sono 619.000 i contagi da Covid-19 registrati nel paese dall'inizio della pandemia, a fronte di una quantità di guariti pari a 97.900 e 32.230 vittime.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook