20:14 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (118)
290
Seguici su

Il presidente venezuelano si sottoporrà per primo al vaccino russo anti-Covid, assieme al figlio e alla sorella. Lo ha annunciato in un video trasmesso sui social.

Il primo lotto del vaccino Sputnik V è stato consegnato in Venezuela venerdì e il primo a vaccinarsi sarà proprio il presidente Nicolas Maduro. Assieme a lui si sottoporranno agli studi clinici del vaccino russo, il figlio Nicolas Ernesto Maduro Guerra e la sorella Maria Teresa Maduro. Lo ha annunciato questa domenica il presidente della Repubblica Bolivariana in un discorso ufficiale pubblicato sul suo canale Twitter. 

​"E' un momento storico per il nostro Paese", ha dichiarato Maduro. Il vicepresidente Delcy Rodriguez ha sottolineato che il Venezuela è stato il primo paese occidentale a partecipare alla terza fase delle sperimentazioni cliniche del vaccino. 

Secondo il ministro della Salute venezuelano, Carlos Alvarado, duemila persone intendono prendere parte alla terza fase delle sperimentazioni cliniche del vaccino russo Sputnik V in Venezuela.

La Russia è il primo paese al mondo ad aver registrato un vaccino contro il nuovo coronavirus. Sputnik V è stato sviluppato dal Centro Gamaleya e prodotto insieme al Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF), ed è ora nella fase di prove successive alla registrazione.

L'impatto del COVID-19 sul Venezuela è stato sinora limitato. Il bilancio totale dell'epidemia nel Paese latinoamericano è di quasi 78,5 mila persone contagiate e 653 decessi, secondo i dati riferiti dalla John Hopkins University.

Tema:
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (118)
Tags:
Coronavirus, Russia, vaccino, Nicolas Maduro, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook