01:14 22 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
122
Seguici su

In genere, nei crash test di nuove auto, queste vengono lanciate a una velocità di circa 60 km / h contro vari ostacoli. Tuttavia, alcuni blogger automobilistici hanno deciso di scoprire cosa succede a un'auto lanciata a una velocità tre volte superiore.

Per fare questo, hanno lanciato una Opel Omega di seconda generazione a 208 km / h, velocità misurata con un radar della polizia, contro un autobus. Durante l'intero esperimento, il veicolo è stato controllato tramite telecomando.

Per valutare l'impatto, l'esperimento è stato registrato da diverse angolazioni, compresa quella superiore con l'aiuto di un drone. Come previsto, i danni subiti dall'auto sono stati enormi. In effetti, la macchina si è accartocciata come una scatoletta.

A quanto pare, non ci vuole un esperto di crash test per determinare che nessuno sarebbe sopravvissuto a bordo della Opel, indipendentemente da dove i passeggeri fossero stati seduti nella macchina. Tuttavia, ciò che potrebbe sorprendere molti, è il fatto che anche i passeggeri degli autobus non se la sono passata bene.

Nel video si può vedere che tutti i finestrini dell'autobus si sono frantumati dall'impatto, e sebbene ciò sia avvenuto nella parte posteriore, anche il parabrezza è volato via. Nel frattempo, i manichini che erano all'interno sono finiti ovunque, uno di loro era addirittura appeso al soffitto.

Va notato che un'auto non deve sostenere un impatto diretto a tali velocità per subire conseguenze disastrose.

Correlati:

Guarda il crash test della nuova lussuosa auto russa Aurus
Falsi incidenti stradali a Genova per truffare assicurazioni: arrestati in 6
Crimea, grave incidente stradale: 8 morti e 7 feriti - Servizi di emergenza
Tags:
Auto
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook