00:21 22 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
Le proteste in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali (122)
0 22
Seguici su

Diversi giornalisti sono stati arrestati dalle forze dell'ordine bielorusse nella città di Vitebsk, secondo quanto riferito dall'Associazione bielorussa dei giornalisti.

L'opposizione bielorussa ha invitato oggi i suoi sostenitori a prendere parte alle tradizionali proteste in diverse città, nelle quali il controllo della polizia è stato immediatamente rafforzato.

"Vicino al centro commerciale Mega di Vitebsk, sono stati arrestati i giornalisti tut.by Tatiana Matvéyeva e Alesia Piletski, così come Sergey Serebró, di Popular News", ha rivelato l'associazione sul suo canale Telegram.

È stato anche affermato che "le forze di sicurezza hanno iniziato a fare arresti in città tra i rappresentanti dei media".

È stato anche riferito che nella città bielorussa di Gomel la corrispondente di Silniye Nóvosti Nadexhda Pruzhinskaya è stata arrestata, secondo il fondatore della testata, Piotr Kuznetsov.

Le proteste in Bielorussia

In Bielorussia continuano le proteste per l'esito delle elezioni presidenziali del 9 agosto, che hanno concesso il sesto mandato ad Alexandr Lukashenko, al potere dal 1994.

Secondo il conteggio ufficiale, Lukashenko ha ottenuto l'80,1% dei voti, seguito dall'opposizione Svetlana Tijanóvskaya, con il 10,12%.

L'opposizione bielorussa ha denunciato numerose irregolarità elettorali e ha chiesto la ripetizione delle elezioni, opzione che Lukashenko ha escluso.

Tema:
Le proteste in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali (122)

Correlati:

Dipartimento del Tesoro Usa colpisce 8 funzionari bielorussi con le sanzioni
Bielorussia rivaluterà le relazioni diplomatiche con l'UE dopo l'introduzione sanzioni
Leader paesi UE si sono accordati sulle sanzioni contro la Bielorussia
Tags:
Alexander Lukashenko
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook