15:09 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 23
Seguici su

La leader di Fratelli d'Italia è stata nominata presidente del partito dei Conservatori Riformisti Europei (ECR), una forza di destra che non si riconosce né nei moderati del Partito Popolare, né nei radicali con la Le Pen e Salvini.

Per la leader di Fratelli D'Italia, Giorgia Meloni, è arrivata la nomina alla presidenza dei conservatori europei (Ecr). E' la prima donna italiana a guidare il partito, la seconda donna in Italia dopo la Frassoni alla guida di una forza europea. A dare l'annuncio è stata la stessa Meloni con un post di Facebook. 

"Ieri ho avuto il grande onore di essere stata eletta presidente di ECR, il partito dei conservatori europei che raggruppa più di 40 partiti europei e occidentali. Ringrazio la famiglia dei conservatori per la grande fiducia che mi è stata data. Continueremo insieme a lavorare e a batterci per un’Europa confederale di Stati Liberi e Sovrani", ha detto la Meloni.

"Fratelli d’Italia è sempre più protagonista nel quadro politico internazionale: contro lo strapotere dei tecnocrati e dei burocrati, per costruire un’Europa che sappia difendere la sua identità e quella delle Nazioni che la compongono. Un’Europa di Patrioti", ha commentato su Facebook.

Il partito dei Conservatori e riformisti europei

L'Ecr è nato nel 2009, dal raggruppamento nell'europarlamento di quelle forze lontane dalla destra moderata del PPE ma che non si riconosco nella destra radicale del Front Nationale della Le Pen e nella Lega di Salvini. 

Per presto i conservatori europei sono diventati un punto di riferimento per importanti partiti di destra extra Ue, come il Likud in Israele e il Partito Repubblicano degli Usa. 

In parlamento ha 62 deputati e ne fanno parte il presidente polacco Duda e gli spagnoli di Vox. 

Tags:
Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook