13:05 21 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Il governo yemenita, sostenuto dall'Arabia Saudita, e ribelli Houti avrebbero concordato una lista di 1080 prigionieri da rilasciare, sinora il più grande scambio dall'inizio del conflitto.

Le parti in guerra dello Yemen avrebbero firmato un accordo per lo scambio di oltre 1.000 prigionieri, tra cui 19 soldati sauditi, in seguito ai colloqui sponsorizzati dalle Nazioni Unite volti a rilanciare un processo di pace in stallo, hanno detto domenica fonti interne ai colloqui, secondo quanto riferisce Reuters.

Il governo yemenita, sostenuto dallaa coalizione militare a guida saudita, e il gruppo Houthi allineato con l'Iran, coinvolti in un conflitto interno che dura da oltre cinque anni, avrebbero stilato una lista di 1.080 prigionieri in quello che potrebbe essere il più grande scambio di detenuti finora concordato.

"Ciò che conta per noi è attuare lo scambio di prigionrieri, e non solo la firma", ha twittato domenica mattina il funzionario politico Houthi Mohammed Ali al-Houthi.

In precedenza ci sono stati scambi unilaterali fra le due parti. Lo scorso anno gli Houthi hanno liberato 290 prigionieri e l'Arabia Saudita ne ha rilasciati 128, mentre uno scambio mediato localmente nel governatorato di Taiz ha permesso la liberazione di decine di detenuti. 

Il conflitto in Yemen

Lo Yemen è devastato da un conflitto tra il governo sostenuto dall'ONU e i ribelli sciiti Houthi dal 2015. Le parti hanno firmato un accordo di cessate il fuoco alla fine del 2018, che è fallito poco dopo.
Lo scorso 8 aprile, la coalizione guidata dai sauditi ha annunciato che avrebbe cessato le operazioni in Yemen per un periodo di 14 giorni in risposta alla richiesta delle Nazioni Unite di un cessate il fuoco globale in mezzo alla pandemia di coronavirus.

La coalizione, guidata dall'Arabia Saudita, conduce regolarmente attacchi aerei contro le posizioni degli Houthi su richiesta del presidente in esilio dello Yemen, Abdrabuh Mansour Hadi, a partire da marzo 2015.

 

Tags:
Guerra, Yemen
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook