20:05 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
6120
Seguici su

Per il presidente francese Macron sarebbe da elogiare il coraggio mostrato dai manifestanti bielorussi, scesi in piazza per "rivitalizzare la democrazia" nel paese.

Il presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko dovrebbe accettare le logiche della democrazia e abbandonare il potere. A riferirlo, in un-intervista rilasciata al quotidiano Le Journal du Dimanche, è il capo di stato francese Emmanuel Macron.

Ciò che sta accadendo in Bielorussia è una cris idi potere, una crisi dell'autorità, che non può accettare la logica della democrazia e si sta appigliando con la forza. E' chiaro che Lukashenko debba andare via", sono state le dure parole di Macron.

Il leader francese ha quindi rimarcato come sia stato impressionato dal coraggio delle persone scese in piazza a protestare in Bielorussia, le quali, pur resesi conto del rischio al quale vanno incontro, continuano a manifestare ogni giorno con l'obiettivo di "rivitalizzare la democrazia" nella Repubblica.

Nella giornata di venerdì il Cremlino ha espresso delle forti critiche alla politica europea e al categorico rifiuto di riconoscere la presidenza di Aleksandr Lukashenko.

Mercoledì, infatti, quest'ultimo ha prestato giuramento come presidente bielorusso. Washington ed i suoi alleati nell'Unione Europea hanno già condannato l'insediamento e non considerano Lukashenko il legittimo presidente del Paese.

Reagendo alle critiche, Lukashenko ha affermato che l'insediamento presidenziale è un affare interno della Bielorussia e il Paese non è obbligato a informare gli altri Stati al riguardo.

Le proteste in Bielorussia

A partire dal 9 agosto l'opposizione bielorussa ha organizzato una serie di proteste per contestare i risultati delle elezioni presidenziali in cui il capo di Stato in carica Alexander Lukashenko è stato rieletto per il sesto mandato con l'80% dei voti. L'opposizione insiste che la sua candidata, Svetlana Tikhanovskaya, abbia vinto le elezioni.

Il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha ripetutamente accusato le nazioni occidentali di ingerenza diretta. Mosca ha inoltre espresso preoccupazione per le manifestazioni di ingerenza straniera negli affari interni della Bielorussia.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook