04:42 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
104
Seguici su

Attualmente il bilancio globale dei morti a causa della pandemia si avvicina secondo molte stime a un milione di vittime. Ma l'OMS ammonisce che tale numero potrà raddoppiare se tutti i paesi non adotteranno le necessarie misure per contrastare il virus.

Michael Ryan, direttore esecutivo del programma di emergenza sanitaria dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), ha avvertito venerdì che, a meno che i vari paesi non intensifichino la lotta collettiva contro il Covid-19, il mondo potrebbe contare un altro milione di morti, che andrebbero a raddoppiare il numero di quelli già deceduti.

"Un milione è un numero terribile e penso che dobbiamo rifletterci prima di iniziare a prenderne in considerazione un altro. C'è molto che può essere fatto per salvare vite umane, sia in termini di controllo delle malattie sia di ricorso a misure salvavita esistenti e di prossime innovazioni. La vera domanda è: siamo preparati, collettivamente, a fare ciò che serve per evitare quel numero?", ha chiesto Ryan durante un briefing virtuale.

Il suo ammonimento si è fatto più diretto e temibile.

"Se non intraprendiamo queste azioni e non continuiamo a implementare la natura, l'entità e l'intensità della nostra cooperazione, allora sì, arriveremo a quel numero [2 milioni] e, purtroppo, anche a uno molto più alto", ha aggiunto.

Intervenuto sul tema anche Bruce Aylward, consigliere senior del direttore generale dell'OMS, che ha sottolineato la necessità di arginare la pandemia non facendo affidamento esclusivamente sui vaccini.

"Penso che dobbiamo essere molto chiari: se un altro milione di persone moriranno di COVID-19 questo non dipenderà dal fatto se avremo o meno un vaccino. Dipenderà da come impieghiamo gli strumenti, gli approcci e le conoscenze che abbiamo oggi per lavorare alla salvezza di vite umane e alla prevenzione del contagio. È così semplice", ha dichiarato.
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook