10:50 20 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
220
Seguici su

L'autore del gesto sarebbe un 18enne proveniente dal Pakistan.

Il principale sospettato dell'attacco vicino all'edificio in precedenza sede della rivista 'Charlie Hebdo', a Parigi, si è dichiarato colpevole del crimine, ha riferito l'emittente BFMTV citando le sue fonti.

Secondo l'emittente, il principale sospettato ha 18 anni e proviene dal Pakistan.

L'attacco, in cui sono rimaste ferite due persone, è avvenuto venerdì pomeriggio nell'11° arrondissement di Parigi, dove si trovava la redazione di 'Charlie Hebdo', trasferitasi dopo l'attacco terroristico subito nel 2015.

Il procuratore di Parigi Remy Heitz aveva confermato l'arresto di due sospettati, aggiungendo che l'ufficio del procuratore antiterrorismo ha avviato un'indagine sul caso di "tentato omicidio in connessione con un'organizzazione terroristica e una comunità terroristica criminale".

Qui il primo video dell'attacco

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook