14:06 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
Le proteste in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali (122)
8110
Seguici su

Il Ministro degli Esteri britannico Dominic Raab ha esortato l'autoproclamato presidente bielorusso Alexander Lukashenko ad avviare un dialogo con l'opposizione politica del paese.

"Le chiediamo di avviare un dialogo credibile e serio con l'opposizione - attraverso la mediazione, se necessario - per cercare una soluzione pacifica alla crisi attuale", ha dichiarato Raab al parlamento britannico rivolgendosi al sei volte presidente bielorusso.

Il Ministro degli Esteri ha aggiunto che la risoluzione deve "riflettere e rispettare la volontà dei bielorussi".

Nel frattempo, il Ministero degli Affari Esteri e dello Sviluppo (FCDO) recentemente ampliato avvierà le procedure necessarie per imporre sanzioni personali contro le autorità di Minsk, nell'ambito del cosiddetto 'Magnitsky Act'.

Raab ha riferito l'iniziativa dell'Esecutivo conservatore britannico in merito al "ritardo" dell'Unione Europea nell'autorizzare l'estensione del regime sanzionatorio e all'"insediamento fraudolento di Lukashenko" come presidente della Bielorussia.

"Ho chiesto al team per le sanzioni dell'FCDO di preparare le sanzioni previste dal Magnitsky Act contro i responsabili di gravi violazioni dei diritti umani", ha annunciato alla Camera dei Comuni.

Il ministro ha sottolineato che la lista delle persone colpite è "coordinata" e trattata come una "questione urgente" congiuntamente a Stati Uniti e Canada.

"Useremo tutti gli strumenti a nostra disposizione per ritenere Lukashenko e il suo regime responsabili", ha sfidato il dirigente conservatore.

Il ministro ha riassunto la posizione britannica in merito alla gestione e all'esito delle elezioni in Bielorussia e ad altri eventi recenti nel paese in una dichiarazione formale, che ha rilasciato il 24 settembre alla Camera dei Comuni.

"Non accettiamo i risultati di queste elezioni truccate... Condanniamo la brutalità scatenata contro i bielorussi", ha tagliato corto Raab.

Il Cancelliere ha minacciato di intraprendere "più azioni" in coordinamento con i "partner internazionali" qualora il leader veterano ignorasse il risultato delle indagini avviate all'interno dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE).

Tema:
Le proteste in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali (122)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook