15:07 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
103
Seguici su

La socialite britannica Ghislaine Maxwell, stretta collaboratrice del pedofilo deceduto Jeffrey Epstein, è attualmente detenuta in un carcere di Brooklyn di fronte a sei accuse tra cui sex trafficking e adescamento di ragazze minorenni per Epstein.

Secondo quanto sostiene un rapporto del Daily Beast di martedì nel quale citano numerose fonti, l'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton nel 2014 ha avuto una cena segreta che ha coinvolto, tra gli altri, l'amica britannica di Jeffrey Epstein, Ghislaine Maxwell, che è accusata di traffico di ragazze adolescenti per il defunto pedofilo.

Secondo il rapporto la "cena intima", a cui hanno partecipato l'ex presidente, Maxwell con il suo presunto marito, Scott Borgerson, e altri collaboratori, ha avuto luogo in un ristorante di Los Angeles nel febbraio 2014, dopo un gala di celebrità. I collaboratori di Clinton avrebbero tentato di impedire l'invito di Maxwell a quella cena segreta, a causa delle accuse del suo coinvolgimento nei crimini di traffico sessuale di Epstein, per i quali è stata condannata e incarcerata in 2008.

"Questa è una cena intima con Clinton a Los Angeles. Pensa a tutte le persone che conosce a Los Angeles, e Ghislaine riesce a partecipare", avrebbe testimoniato al sito web una fonte, che era stata disturbata dalla decisione di invitare Maxwell alla cena.

Un portavoce di Clinton ha rifiutato di commentare il rapporto del Daily Beast, sottolineando tuttavia, che secondo una dichiarazione del 2019 del team di Clinton, in precedenza aveva chiarito di non essere a conoscenza dei "terribili crimini" di cui Epstein si era dichiarato colpevole, né delle recenti accuse contro di lui.

"Il presidente Clinton non sa nulla dei terribili crimini di cui Jeffrey Epstein si è dichiarato colpevole in Florida alcuni anni fa, o di quelli di cui è stato recentemente accusato a New York", si legge nella dichiarazione.

A luglio, Maxwell è stata arrestata a New York e accusata di traffico di ragazze adolescenti a favore del pedofilo Epstein, morto in circostanze misteriose in una cella di prigione di New York nell'agosto 2019 in attesa del processo per accuse di traffico di ragazze minorenni a scopi sessuali.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook