13:53 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
10013
Seguici su

L'esplosione si è verificata nella località di Ain Qana, colpito un obiettivo di Hezbollah. Atteso in serata un discorso al popolo libanese del leader di Hezbollah.

La detonazione è avvenuta nella località di Ain Qana, nel sud del Libano, vicino ad un distributore di benzina. Secondo le informazioni diffuse dal canale televisivo Al Jadid, l'esplosione ha distrutto l'edificio dov'è avvenuta, provocando dei feriti.

Una fonte presente sul posto riferisce a Sputnik che l'obiettivo dell'esplosione, verificatasi nel primo pomeriggio, è un edificio che appartiene ad Hezbollah.

Secondo quanto riportato da altri media libanesi, l'accesso al luogo dell'esplosione è interdetto ed il perimetro è presidiato dai miliziani di Hezbollah: in particolare, il canale televisivo MTV riferisce che potrebbe essere stato colpito un deposito di armi del movimento islamico libanese.

Inizialmente su altri media locali era apparsa la notizia che ad esplodere è stato un distributore di benzina.

Alle 20:30 locali è atteso in diretta televisiva un discorso al popolo libanese del leader di Hezbollah, Hassan Nasrallah.

La situazione in Libano

Rimane tesa la situazione in Libano. La crisi economica e politica in cui versa il paese si è aggravata dopo l'esplosione avvenuta nel porto di Beirut lo scorso 4 agosto. A Beirut si sono susseguite manifestazioni contro l'attuale classe dirigente del paese ed in particolare il presidente Michele Aoun.

Il movimento sciita di Hezbollah ("Partito di Dio", in arabo) considerato un partito politico in Libano, è invece etichettato come movimento terrorista da UE, USA ed Israele.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook