12:16 30 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
7331
Seguici su

Il segretario di Stato americano ha messo bene in chiaro la linea degli USA sul Nord Stream 2.

Gli Stati Uniti d'America stanno tentando di formare una coalizione contro il gasdotto Nord Stream 2. A riferirlo è il segretario di Stato americano Mike Pompeo.

"Ci auspichiamo che il gasdotto Nord Stream 2 non venga completato. Stiamo lavorando per essere sicuri che ci sia una coalizione che lo impedisca", sono state le parole di Pompeo dichiarate alla Bild.

Pompeo ha quindi espresso l'auspicio che il governo tedesco si allinei al più presto e adotti la posizione americana riguardo al Nord Stream.

Gli Stati Uniti si sono opposti al progetto di realizzazione del gasdotto Nord Stream 2 sin dalla sua concezione, considerando tale opera il vettore che potrebbe portare alla sovradipendenza dell'Europa dal gas russo e mettere così a rischio la sicurezza dell'Ue.

Le pressioni sono diventate ancora più insistenti in seguito al presunto avvelenamento del blogger russo Alexey Navalny, circostanza che ha spinto le autorità americane a minacciare sanzioni nei confronti del gasdotto e delle società partner della joint venture di costruzione dello stesso.

Alcuni giorni fa il ministro presidente del Land tedesco del Meclemburgo-Pomerania Anteriore Manuela Schwesig ha dichiarato che il progetto del gasdotto Nord Stream 2 è ormai completo al 97%.

Il Nord Stream 2

Nord Stream 2 è una joint venture da 10,5 miliardi di dollari tra la russa Gazprom, la tedesca Uniper e Wintershall, la austriaca OMV, la francese Engie e il conglomerato energetico britannico / olandese Royal Dutch Shell.

Il gasdotto di 1.230 km, la cui costruzione è stata quasi completata alla fine dello scorso anno prima che gli Stati Uniti introducessero sanzioni contro un appaltatore chiave, prevede di raddoppiare l'attuale capacità di 55 miliardi di metri cubi di gas all'anno della rete Nord Stream. Una volta completato, fornirà alla Germania le forniture di gas e trasformerà la nazione dell'Europa centrale in un importante hub energetico.

 

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook