11:33 30 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 13
Seguici su

La decisione è arrivata dopo che la capitale spagnola si è trasformata nel maggior focolaio epidemico del Paese.

Dalla mezzanotte di oggi, lunedì 21 settembre, a Madrid è scattato il nuovo lockdown, deciso dal comune di Madrid in accordo con il governo spagnolo per far fronte all'innalzamento della curva epidemica nel paese.

Le nuove misure restrittive riguarderanno oltre 850.000 degli abitanti della capitale del paese iberico, dal momento che potranno abbandonare le proprie abitazioni solo "per cause di forza maggiori", legate quindi al lavoro, allo studio, all'acquisto di cibo ed altri prodotti o per motivi medici.

Per le strade della città sono stati inoltre schierati circa 200 agenti di polizia, che dovranno eseguire i controlli alle fermate degli autobus e delle metropolitane; messo in preallarme anche l'esercito.

Le restrizioni riguarderanno anche i locali aperti al pubblico, che avranno l'obbligo di chiusura entro le ore 22, ad eccezione di servizi essenziali quali farmacie, studi medici e distributori di benzina e veterinari.

Le nuove misure decise dalle autorità madrilene avranno decorrenza dalla data odierna e dureranno per i prossimi 14 giorni.

Il coronavirus in Spagna

La regione di Madrid è ormai da settimane teatro di un costante aumento dei casi di coronavirus e la capitale del paese iberico si è trasformata nel principale focolaio dei contagi.

Dall'inizio dell'epidemia sono 640.040 i casi di Covid-19 registrati in Spagna, a fronte di 30.495 decessi.

 

 

 

 





 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook