00:48 22 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
110
Seguici su

Il paese nipponico supera l'Italia nella speciale classifica della percentuale di over 65 sul totale della popolazione nazionale e diventa il più "vecchio" al mondo.

Al momento in Giappone abitano 36,1 milioni di persone di età superiore a 65 anni, il che costituisce il 28,7% della popolazione del Paese. Tali dati sono stati resi noti dal ministero della Salute del Giappone alla vigilia della Giornata del rispetto per gli anziani (Keiro no Hi), che quest'anno si celebrerà il 21 settembre ed è un giorno festivo.

La percentuale degli over65 nel Giappone risulta essere la più alta nella storia del Paese e la più alta nel mondo, davanti all'Italia al secondo posto (23,3%) ed al Portogallo al terzo (22,8%).

Nel 2020 oltre 80mila giapponesi hanno celebrato il proprio compleanno centenario o ultracentenario. Nell'arco dell'anno in corso è di 41800 il numero di cittadini giapponesi che sono diventati o diventeranno centenari.

Le ragioni principali di questa crescita della longevità, secondo il ministero della Salute nipponico, sono il livello elevato di assistenza medica e la coscienza degli stessi anziani, che cercano di rivolgersi ai medici in maniera tempestiva.

Secondo le previsioni degli esperti, entro il 2040 oltre un terzo dei residenti in Giappone sarà over65.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook