00:49 22 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
170
Seguici su

Un’anziana signora in Jacuzia è riuscita a spaventare l’orso che la voleva aggredire gridandogli contro e dando fuoco a un giornale. L’episodio ha sbalordito i media russi dato che gli orsi siberiani sono solitamente piuttosto aggressivi prima di entrare nel lungo letargo invernale e non si lasciano tanto facilmente convincere a desistere.

Capita anche questo nella Repubblica di Sacha, meglio nota come Jacuzia, quel grande territorio della Siberia continentale che da solo ha 10 volte l’estensione dell’Italia. Un’anziana di 84 anni, residente nel villaggio di Asym nella regione del Gorny ulus (la regione ad ovest della capitale Jakutsk) stava raccogliendo bacche nella foresta quando ha incontrato il pericoloso animale selvatico. Essendo stata in passato una cacciatrice, la signora Anna Ivanovna Dyachkovskaya non ha fatto l’errore di tentare la fuga, al contrario, è stata lei a convincere l’orso a desistere e allontanarsi in buon ordine.

Per prima cosa ha risposto ai digrigni del grande carnivoro con a sua volta aggressivi digrigni, poi ha iniziato a urlare quando questi ha iniziato a ruggire. Infine ha acceso una carta di giornale e gliel’ha mostrata contro con fare persuasivo. L’orso a quel punto, riconsiderata la situazione, ha deciso di evitare problemi e se n’è andato.

L'amministrazione del villaggio di Asym ha confermato l’autenticità dell’episodio. Rintracciata dai media locali, la signora Ivanovna si è rifiutata di concedere interviste – “Ha subito un forte stress ed è molto affaticata”, hanno commentato i parenti.

Alexander Tastygin, presidente del club di caccia Kyymaan e cacciatore professionista, ha spiegato agli inviati del giornale locale SakhaDay che gli orsi in questo possono essere molto aggressivi perché non hanno ancora raccolta le riserve di grasso necessarie per affrontare il lungo e formidabile inverno jacuto. Ricordiamo che la Jacuzia è la regione abitata più fredda al mondo, adesso le temperature stanno già per scendere sotto lo zero e in pieno inverno possono scendere anche sotto i sessanta gradi centigradi.

Tastygin ha confermato che la signora ha fatto l’unica cosa sensata in casi del genere: “Mai scappare di fronte all’orso – se vuole ti riprende in qualsiasi momento. Sembra lento, in realtà corre veloce e percorre qualsiasi distanza, si arrampica pure sugli alberi, non ne usciresti mai vivo. Molto meglio accendere un fuoco, fare rumore, urlargli contro. Se proprio butta male, meglio fingersi morti”.

Alla domanda degli inviati se fossero vere le leggende secondo la quali gli orsi preferiscano aggredire gli uomini piuttosto che le donne e che se una donna si trova di fronte ad un orso, un modo per intenerirlo e farlo desistere sarebbe quello di mostrargli un seno nudo, Tastygin ha risposto che sì, sono leggende entrambe molto accreditate, ma la seconda  probabilmente non avrebbe funzionato.

Tags:
Solo In Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook