11:13 20 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus nel mondo: oltre 30 milioni contagiati (105)
0 01
Seguici su

Il presidente del Guatemala, Alejandro Giammattei, ha confermato di essere risultato positivo al COVID-19 e ha annunciato che tutti i suoi ministri devono sottoporsi a un test per escludere un possibile contagio.

"Si tratta di un caso classificato come lieve. Inoltre, mi sento come se mi fosse passato sopra un treno; provo molto dolore al corpo", ha detto Giammattei in una breve intervista al programma 'A Primera Hora', dell'emittente radiofonica Emisoras Unidas.

Il presidente ha riferito di essere stato vicino a una persona contagiata dal virus durante un'attività al Palazzo Nazionale della Cultura e di aver deciso di isolarsi dal 16 settembre, disponendo che anche il suo consiglio dei ministri si sottoponga al tampone.

"Oggi [18 settembre] verrà impartita l'istruzione che tutti i ministri facciano il test. Pur indossando la mascherina, eravamo tutti presenti alle celebrazioni del 14 e 15", ha detto il capo dello Stato, che non presenta febbre né perdita dell'olfatto.

Ha escluso un riposo immediato e ha assicurato che rimarrà in carica attraverso il telelavoro, oltre a ricevere lotti di cancelleria dalla Camera presidenziale al mattino e al pomeriggio.

Ha aggiunto che, se le sue condizioni peggioreranno, è già stato deciso dove sarà ricoverato, ma problemi di sicurezza gli impediscono di rivelarlo.

"Questo è un segno che tutti i guatemaltechi sono esposti al virus COVID-19", ha sottolineato il governo in un comunicato diffuso sui social a seguito del contagio del presidente Giammattei.

Il Guatemala ha già superato gli 84.000 casi confermati di COVID-19, con 3.076 morti per la pandemia dalla sua comparsa lo scorso marzo, quando è stato decretato lo stato di calamità nazionale.

Tema:
Coronavirus nel mondo: oltre 30 milioni contagiati (105)
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook