11:24 20 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Eric Swarbrick condannato a 30 mesi di reclusione e tre anni di libertà vigilata dopo il patteggiamento per le mail inviate alla cantante tramite la sua etichetta discografica, alcune delle quali recanti minacce di morte.

Swarbrick ha ammesso di aver inviato a Taylor Swift circa 40 missive tra mail e lettere, alcune consegnate a mano a Nashville. Qui vi è infatti la sede della vecchia etichetta discografica della Swift, la Big Machine, a cui lo stalker si rivolgeva chiedendo l'intermediazione tra lui e la famosa cantante.

Stando a quanto riportato da 'Billboard' tramite l'Associated Press, le lettere si sono fatte via via sempre più minacciose, fino a contenere delle minacce di morte riguardanti un suo omicidio sotto gli occhi del CEO dell'etichetta. 

Ne è seguita una causa di oltre un anno, finché Swarbrick ha patteggiato, venendo appunto condannato a 30 mesi di reclusione e tre anni di libertà vigilata.

Taylor Swift non si è esposta pubblicamente sulla sua vicenda, concentrandosi sulla promozione del suo album 'folklore', uscito a fine luglio

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook