13:45 21 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
317
Seguici su

I Rom in Europa sono esclusi dalla società ecco che il Parlamento Europeo per la prima volta si fa carico di dargli voce chiedendo ai Paesi europei di integrare le comunità e di dare loro diritti.

In Europa, con 6 milioni di persone, i Rom rappresentano minoranza più numerosa d'Europa. Così il “Parlamento europeo intende intensificare gli sforzi affinché siano tutelati i loro diritti fondamentali e abbiano accesso a istruzione, lavoro, cure sanitarie e alloggi degni”.

Lo ha scritto il Parlamento Europeo in un video accompagnato da un video istituzionale.

“L'antiziganismo è una delle espressioni principali di razzismo presenti in Europa”, scrive il Parlamento Europeo, sottolineando che “soprattutto nell'Europa dell'est, il COVID-19 ha dimostrato quanto l'antiziganismo sia radicato nella società”.

Al parlamento europeo abbiamo un eurodeputato rom, è Romeo Franz, si legge nel comunicato.

“Da un recente sondaggio sulle minoranze si apprende che oltre l'80% dei Rom in nove paesi UE vive al di sotto della soglia di povertà. La maggior parte di loro ha la cittadinanza europea, eppure devono affrontare una vita in salita, resa ancor più ardua dalla pandemia di coronavirus”, fa notare il PE.

"La lotta all'antiziganismo deve essere una priorità a tutti i livelli. Parlando di strategie, non si pensa più all'integrazione, ma all'inclusione e alla partecipazione. È importante che tutti siamo pari a ogni livello”, scrive ancora il Parlamento europeo chiedendo all’Unione Europea di attivarsi su “obiettivi vincolanti per promuovere inclusione sociale, condizioni di vita migliori e assistenza sanitaria, compreso il risarcimento ai reduci dalla sterilizzazione forzata.”

“Il PE dichiara che i bambini rom dovrebbero avere un accesso equo all'istruzione e che la segregazione a scuola deve finire.”

"Io sono stato discriminato a scuola, – dice l’eurodeputato Romeo Franz – non ho avuto le stesse opportunità; anche oggi da europarlamentare mi scontro ancora con l'antiziganismo e le discriminazioni a causa della mia etnia."

Il Parlamento sostiene l'inclusione nei processi decisionali dei popoli rom a tutti i livelli come elemento chiave dei futuri processi normativi. L'obiettivo è garantire che tutti i Rom abbiano accesso a istruzione, lavoro, cure sanitarie e alloggio.

Tags:
Rom
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook