06:07 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus nel mondo: superati 13 milioni casi (127)
202
Seguici su

A sostenerlo è lo studio di un ospedale cinese, tuttavia i dati necessitano di ulteriori approfondimenti e analisi.

Le persone che indossano abitualmente gli occhiali da vista sarebbero meno soggette al rischio di contrarre l'infezione del nuovo coronavirus COVID-19, emerge dai dati preliminari di uno studio dell'ospedale cinese Suizhou Zengdu di Suizhou. In 276 pazienti del suddetto ospedale ricoverati per Covid, solo il 6% portava occhiali da vista per più di otto ore al giorno per miopia o astigmatismo.

La ricerca è stata pubblicata sul Journal of American Medical Association (JAMA) Ophthalmology.

Lisa Maragakis, docente presso la Johns Hopkins University School of Medicine, ha giudicato lo studio dell'ospedale cinese "interessante", sottolineando come gli occhiali diventino involontariamente una protezione, in quanto limitano le occasioni di sfregarsi gli occhi, dove si trovano nei soggetti positivi le particelle del coronavirus SARS-CoV-2.

Allo stesso tempo Lisa Maragakis fa notare che lo studio ha una serie di limitazioni, come il campione poco rappresentativo e l'individuazione di un'associazione che non ha una relazione di causa-effetto tra l'uso di occhiali da vista e protezione dal Covid-19. 

Ricordiamo che al momento le linee guida generali accettate dalla comunità scientifica per contrastare la diffusione del coronavirus insistono sull'importanza delle mascherine, del lavaggio frequente delle mani e del distanziamento sociale senza far riferimento all'uso di schermi o occhiali protettivi.

Tema:
Coronavirus nel mondo: superati 13 milioni casi (127)
Tags:
Scienza e Tecnica, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook