21:45 19 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
212
Seguici su

L'Italia ospiterà nel 2021 un vertice globale dedicato alla sanità e alla salute pubblica di tutta l'umanità. Lo ha annunciato Ursula von der Leyen questa mattina al Parlamento europeo.

La salute dei cittadini europei resta centrale nelle politiche presenti e future della Commissione Europea. A dirlo è la presidente della Commissione UE Ursula von der Leyen durante il suo primo discorso di indirizzo sullo Stato dell’Unione.

Per questa centralità l’Unione Europea nei prossimi anni punterà ad avere un sistema sanitario che sia più uniforme a livello europeo, con maggiore coordinamento e quindi una vera “sanità europea”, dice la von der Leyen.

Ma l’obiettivo è quello di promuovere una azione globale sulla sanità, per garantire il diritto alla salute a tutti. Ecco quindi che la presidente della Commissione UE ha annunciato una conferenza sulla sanità mondiale da tenersi in Italia nel 2021, che coinvolgerà i principali attori internazionali UE e non UE.

L’Italia è stata scelta in quanto detiene per il 2021 la presidente di turno del G20, il gruppo allargato delle nazioni più industrializzate del mondo.

No al nazionalismo dei vaccini

Il contributo dell’Europa alla lotta alla pandemia presente e a quelle del futuro passa per la solidarietà e l’inclusione, per questo motivo l’UE si oppone al “nazionalismo dei vaccini” perché “mette a rischio le vite”, mentre “solo la cooperazione può salvare le vite” di tutti.

Non basterà trovare un vaccino, sarà indispensabile garantirne l’accesso a chiunque e in ogni parte del mondo.

La risposta del presidente del Consiglio

Il presidente del Consiglio italiano, Giuseppe Conte, a stretto giro ha risposto alla presidente della Commissione mostrandosi felice di ospitare una così importante convention.

Correlati:

Stati Generali, Von der Leyen considera NextGenerationEU chance per l’Italia
Annuncio della Von der Leyen, l'Ue stanzia 50 milioni in aiuto al popolo bielorusso
Von der Leyen svela piano per la revisione della politica migratoria dopo incendio in campo di Moria
Tags:
Ursula von der Leyen, Salute
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook