12:17 23 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus nel mondo: superati 13 milioni casi (127)
3911
Seguici su

La Singapore Airlines (SIA) lancia i primi voli "senza destinazione". Partenza e arrivo dall'aeroporto di Changi, nel tentativo di dare una spinta all'attività in difficoltà.

Con la pandemia del coronavirus è venuto a mancare a molti il brivido del viaggio, la possibilità di imbarcarsi su un aereo per turismo, svago, visitare un posto nuovo.

Per intercettare questa domanda e limitare le perdite degli ultimi mesi, la compagnia di bandiera di Singapore ha deciso di lanciare i 'flights to nowhere'.

Ogni volo dovrebbe durare tre ore circa. Decollando e atterrando dallo stesso aeroporto non saranno altro che voli panoramici dal carattere puramente turistico.

Le prime partenze sono previste entro la fine di ottobre secondo quanto riporta il giornale locale The Straits Times.

La SIA prevede anche di esplorare una partnership con l’Agenzia del turismo di Singapore al fine di consentire ai passeggeri interessati di pagare parzialmente tali voli con crediti turistici che saranno concessi dal Governo.

Gli esperti ritengono che l’effetto iniziale di novità e di ‘simulazione di ritorno alla normalità’ potrebbe svanire rapidamente ma, sostengono anche, che se l’esperienza verrà correttamente abbinata a pernottamenti in hotel a Singapore, viaggi accompagnati da e per l’aeroporto (magari in auto di lusso) e shopping tour ai duty free, oltre naturalmente a prezzi accessibili, si potrebbe raggiungere l’obiettivo di pareggio dei costi, tenendo in attività i dipendenti e in movimento gli aeromobili.

Altre compagnie aeree lo hanno già fatto

Per la verità la SIA non è l’unica compagnia aerea al mondo a sperimentare questo tipo di esperienze ‘verso il nulla’. il vettore giapponese All Nippon Airways ha già effettuato ‘voli panoramici’ di 90 minuti su di un suo A380 che è partito ed è atterrato all'aeroporto Narita di Tokyo.

Anche la EVA Air di Taiwan ha eseguito voli simili nel tentativo di far fronte al drastico calo della domanda di viaggi aerei a causa della pandemia di coronavirus.

Il Gruppo SIA, che comprende anche la compagnia aerea regionale SilkAir e il vettore economico Scoot, attualmente impiega solamente il 7% della sua capacità pre-coronavirus. Entro la fine dell'esercizio 2020 il gruppo taglierà circa 4.300 posti di lavoro tra le sue compagnie aeree.

Tema:
Coronavirus nel mondo: superati 13 milioni casi (127)
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook