21:34 30 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
215
Seguici su

In passato la sfida conosciuta come gioco del knockout, che consiste nel mettere fuori combattimento con un solo pugno una vittima ignara, ha provocato feriti gravi e persino morti.

In Svezia il video di una donna che finisce a terra priva di sensi, dopo essere stata colpita con un pugno da un giovane, ha fatto il giro del web. Delle immagini scioccanti che riportano alla mente una sfida lanciata sul web dai più giovani, il cosiddetto knockout game o "point 'em out, knock' em out", diffuso negli Usa e in Europa negli anni passati. 

Nel video si vede una donna mentre cammina per strada, mentre un giovane, apparentemente non svedese, le si avvicina sferrandole un pugno. La vittima finisce violentemente a terra, tra le risate dell'aggressore che si allontana. 

Il video taggato @Aliballotellii era originariamente diffuso su Instagram, ma l'account è stato successivamente disabilitato. Né il momento né il luogo dell'incidente sono conosciuti. 

​L'agenzia di stampa Samhällsnytt, che ha ripubblicato il video sui propri canali, punta il dito contro l'enclave etnica di Malmö di Rosengård e accusa del gesto un giovane di 20 anni di nome Ali, citando anonimi informatori. A fine agosto Rosengård era stato teatro di violenti scontri in seguito alle proteste della comunità islamica, insorta dopo che alcuni militanti del partito di estrema destra Linea Dura, avevano bruciato una copia del Corano. 

Le modalità dell'aggressione fanno pensare al Knockout game, una sfida diffusa negli anni '90 negli Usa, approdata in seguito in Europa, che consisteva nel colpire con un pugno una vittima ignara per metterla KO. Con l'avvento di internet e la diffusione dei social, il "gioco" si è diffuso e i video degli attacchi venivano pubblicati sul web. Alla fine del 2013 c'è stata un'escalation di questo tipo di aggressioni, a cui sono attribuiti feriti gravi e persino morti. 

Tags:
donna, Aggressione, Svezia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook