16:07 21 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
737
Seguici su

Nella capitale bielorussa è in corso il corteo non autorizzato degli oppositori al presidente Alexander Lukashenko. La situazione è sotto controllo, riporta Sputnik Belarus le parole della portavoce del ministero degli Interni della Repubblica Olga Chemodanova.

Oggi a Minsk l’opposizione si è radunata nel centro della città per una manifestazione domenicale. La folla di alcune migliaia di persone canta slogan contro le autorità chiedendo al presidente Lukashenko di rassegnare le dimissioni.

Il ministero degli Interni riporta l'effettuazione di oltre duecento fermi.

“In diversi quartieri della capitale sono state fermate circa 250 persone. Hanno utilizzato bandiere ed altri simboli, non registrati in conformità con l’ordine prescritto, nonché cartelli con contenuti diversi, anche quelli offensivi”, ha affermato Olga Chemodanova, portavoce del ministero degli Interni.

Chemodanova ha aggiunto che i manifestanti hanno bloccato strade in alcune parti di Minsk.

La portavoce ha osservato che in tutto il paese sono stati registrati “17 focolai di proteste” con un numero totale che non supera 3.000 persone.

La colonna dei manifestanti sono giunti nelle vicinanze della residenza del capo dello Stato. Le forze dell’ordine presenti sul posto controllano la situazione senza intervenire.

Proteste in Bielorussia

Il 9 agosto si sono tenute le elezioni presidenziali in Bielorussia. Secondo il Comitato Elettorale Centrale, il capo di Stato, Alexander Lukashenko, ha ottenuto l'80,1% dei consensi, seguito da Svetlana Tikhanovskaya con il 10,12%. L'opposizione non ha riconosciuto questi risultati e la stessa Tikhanovskaya è partita per la Lituania. L'opposizione accusa inoltre le forze di sicurezza di abusare della forza per reprimere le proteste.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook