16:04 21 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Una turista americana presumibilmente avrebbe posto inizio alla diffusione del coronavirus nella città Garmisch-Partenkirchen, in Baviera, dove si è verificato un cluster delle infezioni, riporta l’emittente radiofonica locale BR.

Secondo quanto riferito, a Garmisch-Partenkirchen sono stati registrati 54 casi di contagio dal COVID-19 e la trasmissione è avvenuta nei locali notturni. Le autorità locali suppongono che ci sia un legame con una turista proveniente dagli Stati Uniti.

Un rappresentante delle autorità locali ha osservato che è difficile tracciare la catena di infezioni, poiché l'americana ha visitato non uno, ma diversi locali. Inoltre, il coronavirus è stato trovato in 33 persone che vivono in una casa appartenente alle forze armate statunitensi, dove abita la donna.

Le autorità locali hano adottato alcune misure di contenimento di contagi, in particolare nei prossimi sei giorni ristoranti e pub saranno aperti con orario ridotto, fino alle ore 22:00.

Il coronavirus in Germania

Fino ad oggi, stando ai dati del Robert Koch Institute, sono oltre 258.000 i casi di contagio ufficialmente registrati in Germania, per un aumento giornaliero che da giorni ha ripreso a superare le 1.000 unità. I decessi sono più di 9.000 e si sono guariti più di 223.000 pazienti.

Per il numero di casi di contagio registrati dall'inizio della pandemia COVID-19 la Baviera è al secondo posto in Germania, dopo il land Renania Settentrionale-Vestfalia.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook