13:26 27 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 05
Seguici su

A compiere il massacro, riferisce il ministro dell'Interno congolese, le milizie di ribelli musulmani delle Forze democratiche.alleate.

E' di almeno 58 morti il bilancio di due attacchi portati da parte delle milizie ribelli nella Repubblica Democratica del Congo. A riferirlo è il quotidiano francese Libération citando fonti di APF.

A quanto si apprende dalle parole del ministro degli Interni Adjio Gidi, il raid è avvenuto nella provincia dell'Ituri, nel Nord Est del Paese.

Il funzionario ha accusato di quanto accaduto il gruppo armato di origine ugandese delle Forze democratiche alleate (ADF), per un attacco che ha provocato "un movimento importante di popolazione".

Le Forze democratiche alleate sono un gruppo di militanti ribelli musulmani attivi in Uganda e nella Repubblica Democratica del Congo sin dagli anni Novanta.

ADF è considerata un'organizzazione terroristica dai governi di Uganda e Repubblica Democratica del Congo, dove si è espansa a partire dalla fine degli anni Novanta.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook