23:29 29 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
La devastante esplosione presso il porto di Beirut (61)
0 20
Seguici su

Dopo una massiccia esplosione nel porto di Beirut il 4 agosto, il presidente francese Emmanuel Macron ha effettuato due visite in Libano, esprimendo il suo sostegno a un cambiamento pacifico nel Paese.

Quando il 10 settembre è scoppiato un incendio al porto di Beirut, Twitter è stato inondato di meme e battute, suggerendo che il presidente francese Emmanuel Macron si stesse preparando a saltare sul prossimo aereo e visitare il Libano per la terza volta in un mese.

Tweet: Il presidente Macron corre sul primo aereo per il Libano dopo aver visto l'incendio nel porto.
Tweet: Macron quando ha saputo che c'era stato un incendio a Beirut.
Tweet: Macron si dirige a Le Bourget verso il suo jet privato.
"Oh Allah, dammi la pazienza... sto arrivando", recano in arabo alcuni meme sempre con Macron. In altri si può leggere semplicemente: "Non potete proprio essere lasciati soli?".
"Macron non vede sua moglie a causa dei libanesi. Probabilmente ha dimenticato che aspetto ha ”, hanno scherzato alcune persone.

Altri utenti hanno scherzato sull'attesa per il presidente francese in Sudan, a seguito di massicce inondazioni nel paese.

​La corsa ai meme è iniziata subito dopo che è scoppiato un incendio in un magazzino portuale di Beirut che conteneva pneumatici e olio. La causa dell'incendio è ancora ignota.

Lo stesso porto è stato testimone di un'esplosione devastante il 4 agosto che ha ucciso almeno 190 persone e ne ha ferite altre migliaia. Poco dopo l'esplosione, il presidente francese Emmanuel Macron è volato in Libano per rendere omaggio alle vittime. Durante la sua visita, Macron ha assicurato al pubblico che "la Francia non lascerà mai andare il Libano". Alcuni media hanno ritenuto inappropriati questi commenti, sottolineando il passato coloniale del paese, suggerendo che Macron probabilmente "ha dimenticato che il Libano non è più un protettorato francese".

La successiva visita del presidente francese nel paese all'inizio di settembre è stata segnata il giorno prima dalla nomina di Mustapha Adib a nuovo premier del Libano da parte del presidente Michel Aoun. Durante il suo viaggio, Macron ha chiesto la formazione di un nuovo governo e ha insistito sul fatto che al paese sarebbero stati negati gli aiuti internazionali se non avesse attuato le riforme politiche entro dicembre.

Tema:
La devastante esplosione presso il porto di Beirut (61)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook