22:14 29 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
260
Seguici su

In precedenza la Reuters aveva riferito che Microsoft aveva informato una società di consulenza per la campagna elettorale che lavorava con il candidato presidenziale democratico Joe Biden che era stata presa di mira da "hacker sostenuti dallo Stato russo" negli ultimi due mesi.

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha definito l'ultimo rapporto sui presunti hacker russi che prendono di mira la campagna di Biden "una sciocchezza".

"No, non lo sappiamo. Non sappiamo quale compagnia sia presumibilmente coinvolta, o cosa significhi 'sostenuto dallo Stato russo'", ha detto Peskov, parlando ai giornalisti giovedì.

"Sembra un'altra sciocchezza che purtroppo a volte viene pubblicata da un'agenzia di stampa rispettabile", ha aggiunto.

L'avvertimento di Microsoft

In precedenza la Reuters aveva riferito che Microsoft aveva informato la società di consulenza di Biden SKDKnickerbocker che "hacker sostenuti dalla Russia" avevano tentato di prendere di mira la società di consulenza in una serie di attacchi di phishing negli ultimi due mesi, ma che il loro tentativo era stato sventato dalla società sicurezza di rete "ben difesa".

Microsoft non ha immediatamente commentato il rapporto Reuters, e lo stesso non è stato fatto da Biden e SKDKnickerbocker.

Le accuse d'ingerenza

Con l'avvicinarsi della data delle elezioni presidenziali di novembre negli Stati Uniti, le agenzie d'intelligence del paese hanno sollevato preoccupazioni sui possibili tentativi dei governi stranieri per interferire nelle elezioni.

Le accuse sono simili a quelle avanzate dal Partito Democratico degli Stati Uniti nel 2016, il quale, dopo la scvonfitta del proprio candidato Hillary Clinton dal repubblicano Donald Trump, ha cercato di giustificare la sua sconfitta con la storia dell'ingerenza russa.

Nel 2016 gli Stati Uniti hanno spacciato affermazioni secondo cui Mosca si era "intromessa" nelle elezioni presidenziali della nazione, sostenendo che "hacker russi" si erano infiltrati nei server del Comitato Nazionale Democratico.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump è stato successivamente accusato di "collusione" con la Russia. Tuttavia, poiché le accuse sono state esaminate dal consigliere speciale Robert Mueller, il rapporto di quest'ultimo ha affermato che erano state trovate prove insufficienti a sostegno delle accuse.

La Russia, da parte sua, ha negato con veemenza qualsiasi interferenza nelle elezioni statunitensi, definendo le accuse parte della "lotta politica interna" americana.

Correlati:

Cremlino confuta dichiarazioni di Lukashenko su scoppio manifestazioni in Russia
Microsoft accusa hacker russi di prendere di mira la campagna elettorale Biden
Per l'intelligence Usa la Russia avrebbe cercato di attaccare la salute mentale di Joe Biden
Tags:
hacker, Joe Biden
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook