18:54 30 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 02
Seguici su

La Mongolia ha confermato la sua terza morte per peste bubbonica dall'inizio dell'anno, secondo quanto riportato lunedì dall'agenzia di stampa Xinhua, citando il Centro per le malattie zoonotiche della provincia di Zavkhan.

Secondo i media, un uomo di 38 anni infettato dalla peste bubbonica è morto lunedì nella zona di Tosontsengel di Zavkhan.

Secondo quanto riferito, il mese scorso il defunto avrebbe mangiato carne di marmotta nella provincia di Khovsgol, nel nord della Mongolia. Il Centro per le malattie zoonotiche ha reso noto che le 25 persone entrate in contatto con l'uomo sono risultate negative alla peste.

I due precedenti decessi sono stati registrati nella provincia occidentale di Khovd ad agosto e nella provincia di Govi-Altai a metà luglio. Ci sono stati un totale di 18 casi sospetti di peste bubbonica in Mongolia, quattro dei quali sono stati confermati in laboratorio.
All'inizio di luglio sono stati confermati due casi di peste bubbonica nella provincia cinese della Mongolia Interna, dopodiché è entrata in vigore un'allerta di livello tre che vietava la caccia e il consumo di animali portatori della peste bubbonica.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook