14:47 21 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
322
Seguici su

Profezia o consapevolezza? Il direttore dell’OMS Tedros, avverte che “l'epidemia di COVID-19 non sarà l'ultima pandemia e il mondo deve essere preparato meglio per future epidemie”.

Sono le parole pronunciate lunedì 7 settembre dal direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) Tedros Adhanom Ghebreyesus.

"Questa non sarà l'ultima pandemia. La storia ci insegna che i focolai e le pandemie sono un dato di fatto. Ma quando arriverà la prossima pandemia, il mondo deve essere pronto: più pronto di quanto non fosse questa volta", ha ammonito il mondo Tedros durante la conferenza stampa virtuale.

Il capo dell'OMS ha osservato anche che, nonostante i notevoli progressi tecnologici, "troppi" paesi hanno trascurato di ammodernare i loro sistemi di sanità pubblica, i quali sono essenziali per rispondere ai focolai di malattie infettive.

"Parte dell'impegno di ogni nazione per ricostruire meglio deve quindi essere quello di investire nella salute pubblica, come investimento in un futuro più sano e più sicuro", ha sottolineato ancora Tedros.

L'OMS ha dichiarato COVID-19 pandemia l'11 marzo 2020. Fino a lunedì 7 settembre, sono stati confermati quasi 28 milioni di casi a livello globale, inclusi circa 890.000 decessi.

Correlati:

Coronavirus, Oms registra un rallentamento della pandemia nel mondo
Covid, OMS: "Non ci aspettiamo vaccinazioni diffuse prima della metà del 2021"
L'Oms richiama media tedeschi per aver detto che XI Jinping ha fatto pressioni su Tedros
Tags:
OMS
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook