19:43 29 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
4141
Seguici su

Circondato da una cerchia ristretta di amici e parenti, il noto attore francese è stato battezzato all'interno di una cattedrale russa a Parigi lo scorso 4 di settembre.

Gérard Depardieu ha ricevuto lo scorso quattro settembre il battesimo ortodosso, sancendo di fatto la propria conversione alla cristianità d'Oriente.

Il rito è stato celebrato presso la cattedrale russa Saint-Alexandre-Nevsky, nell'8° arrondissement parigine, come riferisce Valeurs actuelles.

Nel corso della prima parte della cerimonia, dopo l'orazione di esorcismo, Depardieu ha ufficialmente rinunciato a Satana soffiando e sputando su una rappresentazione di quest'ultimo, per poi affermare per tre volte la propria unione a Cristo.

L'attore è quindi stato battezzato, con il capo e il corpo di Depardieu che sono stati cosparsi d'acqua, mentre i fedeli tutt'intorno intonavano canti e preghiere. 

Il motivo della conversione

Rispondendo alle domande dei giornalisti, Depardieu ha spiegato di essersi convertito dopo essere diventato padrino di una nipotina, ma anche per il suo apprezzamento per la liturgia ortodossa.

L'attore ha poi rivelato che il suo padre spirituale è Padre Tikho Chevkunov, definito "grande viaggiatore" e conosciuto per essere il confessore personale del presidente russo Vladimir Putin.

Un credente a tutto tondo

In passato l'istrionico attore francese si era già convertito all'islam, al buddismo e all'induismo e nella sua ultima intervista ha confessato di stare seriamente pensando di convertirsi al giudaismo in futuro.

L'unica religione poco apprezzata da Depardieu, come rivelato dal diretto interessato, è il cattolicesimo: 

"Ho molta ammirazione per Benedetto XVI e Giovanni Paolo II, ma non mi piace la liturgia cattolica, mi fa schifo"!

Depardieu cittadino russo

Il 3 gennaio 2013 con un decreto presidenziale Vladimir Putin ha concesso la nazionalità russa all'attore francese Gérard Depardieu.

Pochi giorni dopo, il 6 gennaio, lo stesso Depardieu si è recato in Russia per ricevere il proprio passaporto e, per l'occasione, ha consumato un pranzo in compagnia del presidente russo sul Mar Nero in vista delle festività natalizie ortodosse.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook