15:17 21 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 01
Seguici su

L'anno scolastico francese è iniziato il primo settembre, ma già ci sono stati i primi casi di contagio in aula, a causa dei quali alcuni istituti e classi si sono fermati.

Il ministro dell'Istruzione francese, Jean-Michel Blanquer, ha annunciato questa mattina, venerdì 4 settembre, la chiusura di 22 scuole nel Paese, 12 nella Francia continentale e 10 a Reunion, nell'Oceano Indiano, per via di alcuni casi comprovati di coronavirus. Disposta anche la chiusura di un centinaio di classi. 

"Nella Francia metropolitana ci sono dodici strutture chiuse oggi, nella Riunione ne abbiamo dieci. In tutto, 22", ha dichiarato Blanquer venerdì mattina al canale Europa 1, menzionando anche "cento" classi chiuse.

Sono 60.000 gli istituti scolastici francesi che dal primo settembre, data di ripartenza dell'anno scolastico, hanno riaperto le porte a studenti e insegnanti, dopo la lunga pausa dovuta alle vacanze estive e alla pandemia da COVID-19, che ha colpito il Paese la scorsa primavera. 

"Attuiamo circa 250 protocolli al giorno per sospetto Covid", ha aggiunto il ministro secondo cui queste cifre cifre, in considerazione dei 60mila stabilimenti in Francia, restano relativamente basse.

Il provvedimento del ministero dell'Istruzione arriva dunque a tre giorni dall'inizio delle lezioni, nonostante le misure anticovid osservate per riavviare la scuola in sicurezza, tra cui l'obbligo di mascherina a partire dalla scuola media. 

Ieri un'intero edificio scolastico è stato chiuso a Marsiglia, per procedere alla sanificazione della struttura, dopo che un docente è stato trovato positivo al virus. A Parigi due classi di prima elementare sono state sospese dopo la positività di due fratellini. 

 

Tags:
Scuola, Coronavirus, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook