02:16 28 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
422
Seguici su

Un'auto bloccata davanti a una manifestazione a Times Square, passa ugualmente investendo i manifestanti che stavano prendendo parte al presidio del movimento BLM.

Mentre prosegue l'ondata di protesta esplosa dopo la morte di George Floyd, alimentata dal recente ferimento del cittadino afroamericano Jakob Blake, ferito con sette colpi di pistola dalla polizia, aumentano gli episodi di intolleranza nei confronti dei manifestanti del movimento Black Lives Matters. Questa notte, durante una protesta in Time Square, New York, la tensione è arrivata alle stelle, dopo che un'auto, ferma davanti a un presidio di manifestanti, ha deciso di accelerare passando a tutto gas in mezzo alla folla e investendo chi aveva avanti a sé. 

L'episodio è stato catturato da un video, in cui si vede una grossa ford nera davanti a una fila di persone in bicicletta, che probabilmente tentavano di fermare l'auto, mentre il corteo di manifestanti avanzava con cartelloni e slogan antirazzisti. All'improvviso l'auto parte, nonostante la strada bloccata, costringendo le persone alla fuga per evitare di essere travolti. 

​Il dipartimento di polizia di New York ha specificato, in una nota pubblicata su Twitter, che non si trattava di un veicolo della polizia. Il chiarimento è arrivato dopo che alcuni hanno pensato che potesse trattarsi di un mezzo della polizia, per via del bull bar, una caratteristica distintiva delle auto degli agenti. Sono in corso le indagini della polizia sull'accaduto. 

​Da quanto emerge nel video, l'incidente non avrebbe provocato alcun ferito. 

Tags:
Proteste, New York, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook