14:15 27 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
6325
Seguici su

La dottoressa Theresa Tam, direttrice della Sanità canadese (COHO), sostiene che durante il Covid l’attività sessuale che “coinvolge se stessi” è quella a minor rischio.

Theresa Tam si è rivolta ai canadesi con le linee di guida su come non contrarre il virus durante il periodo della pandemia. La nota della dottoressa è stata pubblicata ieri, due settembre, sul sito web della Sanità pubblica canadese.

Tam inizia la sua dichiarazione citando gli ultimi dati sul COVID-19 nel proprio Paese, dove la media dei nuovi contagi giornalieri registrati nell’ultima settimana è di circa 490. La dottoressa fa notare che anche nei rapporti intimi, come per tutte le attività che comportano vicinanza fisica, ci sono alcune cose che si possono fare per ridurre al minimo il rischio di essere infettati e diffondere il virus.

L’attività sessuale “a minor rischio” durante la pandemia COVID-19 è quella che coinvolge se stessi, si legge nel comunicato. Tam afferma che per coloro che scelgono di avere relazioni sessuali con persone al di fuori della propria famiglia o dei contatti stretti ci sono delle misure da adottare per ridurre il rischio di contagio. Il primo passo sarebbe quello di stabilire un rapporto di fiducia con il partner sessuale.

Per quanto riguarda le misure da adottare per fare l’amore, la dottoressa elenca cinque punti:
  • Monitorare se si manifestano sintomi del COVID-19 e non fare sesso se uno dei due partner mostra tali sintomi;
  • Limitare il consumo dell’alcol e altre sostanze in modo che tu ed il tuo partner siate in grado di prendere una decisione sicura;
  • Saltare baci e evitare contatti faccia a faccia o stare vicini (considerate l’uso della mascherina per coprire naso e bocca);
  • Considerare se tu o il tuo partner facciate parte delle categorie a maggiori rischio di contagio per COVID-19 (persone affette da patologie croniche, sistema immunitario compromesso, obesità);
  • Usare il preservativo ed essere consapevoli che tu ed il tuo partner non abbiate infezioni sessualmente trasmissibili.
“Le prove attuali indicano che esiste una probabilità molto bassa di contrarre il nuovo coronavirus attraverso lo sperma o fluidi vaginali. Tuttavia, anche se le persone coinvolte non hanno sintomi, l'attività sessuale con nuovi partner aumenta il rischio di ricevere o trasmettere COVID-19 attraverso uno stretto contatto, come i baci”, aggiunge Tam.

Secondo gli ultimi dati della Johns Hopkins University, in Canada sono stati accertati 131.491 casi di contagio da COVID-19, tra cui 116.866 guariti e 9.182 morti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook