15:06 24 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
9738
Seguici su

Nella giornata di ieri la cancelliera tedesca ha affermato che per la Germania il caso di Aleksey Navalny sarà considerato un caso di "tentato omicidio per avvelenamento".

L'intercettazione di una telefonata tra il governo polacco e quello tedesco dimostrerebbe la falsità delle affermazioni di Angela Merkel sul caso Navalny.

A riferirlo quest'oggi è il presidente della Bielorussia, Aleksandr Lukashenko.

Nella giornata di ieri la cancelliera tedesca ha  annunciato che Berlino avrebbe considerato il caso Navalny come "tentato omicidio per avvelenamento", invitando la Russia a fornire spiegazioni in merito.

La Merkel ha rilasciato le proprie dichiarazion dopo che un portavoce del governo tedesco hareso noto che dalle analisi sarebbe emerso un certo avvelenamento di Navalny con l'agente nervino Novichok.

Leonid Rink, il professore di Chimica direttamente coinvolto nello sviluppo di questa sostanza, ha affermato che se davvero Navalny fosse stato avvelenato con tale agente avrebbe certamente perso la vita.

Il ricovero di Navalny

Alexey Navalny il 20 agosto ha avuto un malore durante un volo verso Mosca. A seguito di un atterraggio di emergenza nella città siberiana di Omsk, è stato ricoverato in ospedale con sospetto avvelenamento come una delle possibili ragioni alla base delle sue condizioni.

Successivamente i medici russi non hanno trovato tracce di veleno nei suoi campioni e hanno ritenuto che il deterioramento fosse causato da un improvviso calo di glucosio nel sangue di Navalny a causa di uno squilibrio metabolico.

Navalny è stato trasportato in aereo a Berlino per ulteriori cure. Secondo una dichiarazione di Aleksandr Murakhovsky, il medico capo dell'ospedale di Omsk, i medici tedeschi hanno detto in una lettera che le condizioni di Navalny sono rimaste gravi e hanno ringraziato i colleghi russi per avergli salvato la vita.

Dal 22 agosto Navalny è in Germania. Le sue condizioni sono stabili, rimane in coma indotto ed è collegato ad un apparato di respirazione artificiale. I medici tedeschi in precedenza avevano determinato e reso pubblica una diagnosi preliminare: "avvelenamento con una sostanza del gruppo degli inibitori della colinesterasi".

Chi è Aleksey Navalny

Aleksey Navalny, 44 anni, fondatore del Fondo Anti Corruzione, (FBK) è stato fermato diverse volte dalle forze dell'ordine ed ha scontato una pena detentiva nel luglio 2013 per appropriazione indebita.

Nel dicembre 2016 lo stesso Navalny ha annunciato la propria intenzione di candidarsi alle elezioni presidenziali del 2018 ma la sua candidatura non è stata accettata dalla Commissione Elettorale Centrale, a causa delle sue pendenze penali precedenti.

SEGUE

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook