10:40 01 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
125
Seguici su

Mercoledì l'ospedale Charite di Berlino ha dichiarato che i sintomi di "avvelenamento" nel politico dell'opposizione russa Alexey Navalny si stanno gradualmente attenuando, sebbene le sue condizioni rimangano gravi.

"Le condizioni di salute di Alexey Navalny, in cura presso l'ospedale universitario Charite di Berlino dal 22 agosto 2020, rimangono gravi. I sintomi innescati da quello che è stato confermato come avvelenamento con un inibitore della colinesterasi stanno diminuendo. La ragione di questo è una graduale rigenerazione dell'attività della colinesterasi", ha reso noto la clinica.

Navalny rimane in ventilazione in terapia intensiva, secondo un comunicato stampa. L'ospedale si aspetta che il suo trattamento richieda molto tempo. Non esclude un effetto a lungo termine sulla sua salute. I medici di Navalny sono in stretto contatto con sua moglie.

Il governo tedesco ha affermato all'inizio della giornata che i test eseguiti sulle analisi del 44enne hanno mostrato una sua presumibile esposizione a un agente nervino del gruppo "Novichok". L'ipotesi è stata ritenuta non plausibile dal suo creatore

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha chiarito che Berlino non ha informato Mosca riguardo le sue conclusioni su questo presunto "avvelenamento".

Il 20 agosto, l'oppositore russo Alexey Navalny si è ammalato gravemente durante un volo nazionale russo. A seguito di un atterraggio di emergenza nella città siberiana di Omsk, è stato portato in un ospedale locale, dove - secondo i medici regionali - è arrivato solo 17 minuti dopo l'atterraggio.

Per le successive 44 ore, i medici hanno intrapreso una strenua lotta per la sua vita, poiché era entrato in coma venendo quindi sottoposto a un ventilatore polmonare artificiale.

Subito dopo che Navalny si è ammalato, la sua portavoce Kira Yarmysh ha affermato che si sarebbe potuto trattare di avvelenato.
Dopo aver condotto più analisi, i medici russi hanno stabilito di non aver  trovato tracce di veleno nel suo organismo, asserendo che le condizioni di Navalny erano causate da un improvviso calo di glucosio nel sangue a causa di uno squilibrio metabolico.

Il 22 agosto Navalny è stato trasportato in aereo a Berlino per ulteriori cure. I medici tedeschi hanno affermato di aver trovato tracce di una sostanza del gruppo di inibitori della colinesterasi nel suo corpo, cosa che i medici russi hanno negato facendo riferimento ai risultati delle sue analisi.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook