02:29 20 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
2222
Seguici su

Alcuni pensavano di essere usciti vincitori dopo la Guerra Fredda, credono che sia possibile cambiare l'ordine mondiale e riscrivere la storia, ha affermato il presidente russo Vladimir Putin.

"Qualcuno dopo la fine della Guerra Fredda, e dopo una calda, la Seconda Guerra Mondiale, un conflitto molto brutale, iniziò una guerra fredda, uno scontro tra diversi Paesi. Qualcuno pensava di essere uscito vincitore dopo la Guerra Fredda, si sentiva eccezionale, è convinto di poter cambiare l'ordine emerso nel Dopoguerra. Pertanto, per creare le condizioni per questi cambiamenti, serve alterare leggermente i fatti, riscrivere ciò che era di fatto nella storia", ha detto Putin durante una lezione aperta in videoconferenza.

La lezione aperta è dedicata al 75° anniversario della vittoria nella Grande Guerra Patriottica e si tiene sotto il motto "Ricordare è sapere".

In più di un'occasione Putin ha sottolineato l'importanza di preservare la verità sulla Seconda Guerra Mondiale: il ricordo di questi eventi impedirà qualsiasi tentativo di ridare vita alla xenofobia, al nazionalismo e all'antisemitismo, è convinto il capo di Stato russo.

Tags:
URSS, Occidente, guerra fredda, Storia, Russia, Vladimir Putin
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook