04:13 29 Settembre 2020
Mondo

Spionaggio, scandalo in Danimarca: l'intelligence condivideva dati personali con gli Stati Uniti

Mondo
URL abbreviato
4214
Seguici su

Un grande scandalo potrebbe prepararsi in Danimarca poiché un rapporto di sorveglianza ha scoperto un'ampia collaborazione tra il Danish Military Intelligence Service (FE) e il più grande e potente servizio di intelligence americano, l'NSA.

Nell'ambito di questa cooperazione 'top secret', la parte danese potrebbe aver fornito agli americani il libero accesso alle normali conversazioni telefoniche e messaggi di testo dei danesi, ha riferito la Danish Radio (DR – Radiotelevisione di Stato danese).

Secondo le fonti dell'emittente, descritte come ‘whistleblower’ (segnalatori di illeciti), la NSA (National Security Agency, l'organismo del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d'America che, insieme alla CIA e all'FBI, si occupa della sicurezza nazionale), avrebbe potuto raccogliere grandi quantità di dati grezzi da un cavo di comunicazione utilizzato per telefonate, internet e SMS, potenzialmente contenenti dati privati.

Lo sfondo dell'intero scandalo è un recente rapporto dell'Ispettorato dei servizi di intelligence (TET) che ha concluso che il servizio di intelligence danese potrebbe aver commesso una serie di reati, tra cui il monitoraggio illegale e il rifiuto di informazioni per l'organismo di controllo tra il 2014 e il 2020.

"Il servizio di intelligence militare ha nascosto all'ispettorato informazioni chiave e decisive, fornendo risposte non corrette sulla questione", ha scritto l'ispettorato nel suo rapporto.

Inoltre, secondo quanto riferito, il servizio di intelligence avrebbe spiato anche un dipendente dell'ispettorato stesso, oltre a ottenere informazioni private sui cittadini danesi.

All'inizio di questa settimana, il capo della FE, Lars Findsen, è stato sospeso dal servizio insieme a due colleghi fino a nuovo ordine, dopo essere stato accusato da un ispettore di una serie di reati tra cui la violazione delle leggi sulla privacy dei dati, il rifiuto di informazioni, e il depistaggio di indagini.

Per scoprire se le informazioni riservate siano state effettivamente trasmesse all'intelligence statunitense, è stata avviata un'indagine approfondita.

La FE ha principalmente compiti di intelligence internazionale, sicurezza militare e sicurezza informatica nazionale, al contrario del Police Intelligence Service (PET), che è responsabile invece per l'intelligence e la sicurezza nazionale.

Secondo il professore di diritto Jens Elo Rytter dell'Università di Copenaghen, la FE è relativamente libera di trasmettere informazioni ai servizi di intelligence di altri paesi, ma solo se non riguardano persone domiciliate in Danimarca.

Lo scandalo in corso è stato descritto come "molto insolito" dai commentatori danesi, mentre la FE è rimasta "attonita" come ha affermato la corrispondente legale della Radio Danese Trine Maria Ilsøe, suggerendo che l'incidente avrebbe "aspetto e forma di qualcosa che potrebbe essere molto grande”.

La NSA, insieme alla CIA, è la spina dorsale del sistema di intelligence degli Stati Uniti. Mentre la CIA in genere raccoglie i dati tramite agenti umani, la NSA si occupa della raccolta di dati attraverso l'intercettazione di tutte le forme di comunicazione elettronica tra cui posta, telefonate, chat e SMS.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook