02:57 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
5114
Seguici su

Il Pentagono ha voluto fare chiarezza su quanto accaduto nella giornata di martedì nei pressi di al-Malikiyah.

Nella serata di ieri, il portavoce del Pentagono Jonathan Hoffman ha espresso il proprio auspicio che le forze armate russe e americane possano "ritornare alla routine", in seguito allo scontro che ha visto coinvolto un convoglio dell'esercito USA ed una pattuglia della polizia militare russa.

"Elogiamo il nostro personale di terra per essere riuscito ad evitare un'escalation di questo sfortunato incontro con professionalità e compostezza, due punti cardine delle forze armate americane. Abbiamo spiegato ai russi che il loro comportamento è stato pericoloso ed inaccettabile. Ci aspettiamo un ritorno alla routine e ad un atteggiamento professionale che consenta di evitare nuovi scontri in Siria e ci riserviamo il diritto di difendere le nostre forze con vigore, nelle occasioni in cui la loro sicurezza sarà messa a rischio", ha rilevato Hoffman.

Il riferimento di Hoffman è ad un episodio, avvenuto nella giornata di martedì nella provincia siriana di al-Hasakah, che ha visto un convoglio americano ostacolare il regolare servizio di pattuglia di una colonna della polizia militare russa. A causa di ciò, si è prodotto uno scontro fortuito tra due veicoli delle due forze, che ha causato il ferimento di quattro soldati dell'esercito USA.

Anche il ministero della Difesa russo ha commentato l'incidente:

"A dispetto di ciò, contravvenendo agli accordi in essere i militari americani hanno tentato di bloccare una pattuglia russa. In risposta a ciò la polizia militare delle forze armate della Federazione Russa ha intrapreso tutte le misure necessarie al fine di evitare un incidente e portare a termine la missione assegnata", si legge in una nota delle forze armate russe.

Non sono rari gli episodi in cui le forze armate russe e americane di stanza in Siria si trovano a pattugliare le medesime strade, e alcuni di questi incontri possono risultare abbastanza tesi.

Un altro incidente simile era avvenuto nei pressi della stessa città nel mese di giugno, quando le forze americane avevano aperto il fuoco contro un posto di blocco dell'Esercito Arabo Siriano uccidendo un militare.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook