23:30 23 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Il divieto di vendita e consumo di alcolici nei luoghi pubblici nelle ore notturne è entrato in vigore a Monaco di Baviera a causa dell'aumento del numero di nuovi casi di contagio dal coronavirus, hanno riferito le autorità locali.

L'autorità bavarese per la salute e la sicurezza alimentare oggi ha riscontrato un aumento dei nuovi casi di contagio dal coronavirus, superiore a 35 ogni 100.000 abitanti nelle ultime due settimane.

"Pertanto, da oggi, venerdì 28 agosto, entra in vigore per sette giorni il divieto sulla vendita di alcolici dalle ore 21:00 e sul consumo di alcolici nei luoghi pubblici dalle ore 23:00", si legge in un comunicato pubblicato sul portale del comune München.de.

Il divieto è in vigore fino alle 6:00 del giorno successivo.

La sanzione per il consumo di alcol è di oltre 150 euro mentre i venditori in caso di violazione dell'ordinanza rischiano una multa almeno di 500 euro.

Il comunicato fa notare che nelle ultime settimane, di notte nei luoghi pubblici, i casi di violazione dei divieti di riunioni e celebrazioni, introdotti per far fronte alla diffusione del coronavirus, sono diventati più frequenti, e sotto l'influenza di alcol, le norme su igiene e distanze di sicurezza vengono a volte trascurate o non rispettate affatto.

Annullata l'Oktoberfest

Il sindaco Dieter Reiter e il primo ministro bavarese Markus Soder in precedenza avevano annunciato la cancellazione della tradizionale festa della birra Oktoberfest nel 2020 a causa della pandemia di coronavirus.

Secondo i dati dell'Istituto Robert Koch, dall'inizio della pandemia in Germania 239.936 hanno contratto il coronavirus, 9 288 pazienti sono morti. 213.200 persone sono guarite. Nell'ultimo giorno, il numero di casi di contagio di coronavirus in Germania è aumentato di 1.571, tre persone sono morte.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook