00:24 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
Le proteste in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali (122)
1120
Seguici su

L'opposizione del Paese ha rifiutato di riconoscere i risultati, sostenendo che le elezioni sarebbero state truccate.

Il Presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha detto oggi, giovedì 27 agosto, che il numero dei suoi sostenitori che sono scesi in piazza in tutto il Paese durante i disordini post-elettorali è di circa 3 milioni di persone.

"Alle manifestazioni a sostegno della pace, della tranquillità e del Presidente in carica hanno già partecipato circa 3 milioni di persone. Questa è una grande forza - 3 milioni di persone", ha detto Lukashenko all'agenzia di stampa statale bielorussa Belta.

Secondo il Presidente bielorusso, i suoi sostenitori sono "più tranquilli" e includono "veterani, pensionati e professionisti".

"È così che abbiamo il numero di persone che hanno votato per noi, l'80%", ha aggiunto Lukashenko.

Un'ondata di proteste ha travolto la Bielorussia in seguito alle elezioni presidenziali del 9 agosto, in cui il presidente in carica, Alexander Lukashenko, ha vinto per il sesto mandato consecutivo, ottenendo oltre l'80% dei voti.

L'opposizione del Paese ha rifiutato di riconoscere i risultati, sostenendo che le elezioni sarebbero state truccate. I sostenitori del Presidente bielorusso hanno organizzato a loro volta manifestazioni dopo che Lukashenko ha sottolineato che gli scioperi quotidiani nelle principali aziende, compresi i produttori di veicoli e fertilizzanti, stanno dando un duro colpo all'economia.

Tema:
Le proteste in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali (122)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook