12:55 27 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 91
Seguici su

Ankara accusa la Francia di aver contribuito all'escalation delle tensioni nel Mediterraneo e chiede nuovamente le scuse di Parigi per aver accusato la marina turca di minacce alla fregata Courbet, lo scorso giugno.

Il ministro della Difesa turco, Hulusi Akar, ha di nuovo invitato Parigi a chiedere scusa per aver accusato le forze navali turche di inseguire una fregata francese al largo della Libia.

“Si scopre che le loro accuse non corrispondono alla realtà. Ehi, Francia, devi scusarti con la Repubblica turca ", ha detto il ministro in un'intervista con l'agenzia Anadolu il 27 agosto.

Nel fare questo appello, ha fatto riferimento all'indagine della NATO sull'incidente, i cui risultati non hanno confermato la versione presentata dalle autorità francesi.

L'accusa di Ankara: la Francia inasprisce le tensioni

Akar punta il dito contro la Francia, accusandola di contribuire all'escalation nel Mediterraneo orientale. Nel mese di agosto, il presidente Emmanul Macron ha deciso di rafforzare la presenza militare a Cipro, dopo l'invio di alcune navi turche per l'esplorazione delle acque della zona speciale, dove Parigi detiene concessioni per idrocarburi. 

Nell'area sono stati schierati alcuni aerei da guerra "Rafale", a sostegno di Atene, ostile per la presenza di navi turche, viste come una minaccia per la propria sovranità. 

“Il tempo dei grandi è finito. Non hai alcuna possibilità di ottenere qualcosa da noi in questo modo-ha detto - I nostri vicini greci dovrebbero sapere che non potranno ottenere nulla chiamando paesi come la Francia (...) Noi, i turchi e i greci, dobbiamo risolvere i nostri problemi da soli attraverso il dialogo"

Maas chiede la smilitarizzazione

Sulle tensioni nel Mediterraneo orientale è intervenuto il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, durante una riunione informale dei capi delle diplomazie europee, che si terrà oggi e domani a Berlino.

"Non si arriva a sedersi al tavolo delle trattative" nel Mediterraneo orientale "se le navi da guerra sono nell'area", ha affermato il ministro tedesco. 

Da ieri è in corso nelle acque occidentali cipriote, un'esercitazione militare congiunta delle Forze Aeree di Francia, Italia, Grecia e Cipro.

L'incidente navale

Parigi ha accusato la marina turca di aver minacciato di aprire il fuoco sulla fregata Courbet il 10 giugno nel Mediterraneo orientale. La nave francese stava cercando di controllare una nave mercantile sospettata di contrabbando di armi per conto della Turchia.

Dalla presentazione dei risultati dell'indagine NATO, la Turchia ha ripetutamente chiesto scuse a Parigi per aver diffuso "false informazioni".

Non soddisfatta delle indagini, la Francia ha deciso di sospendere la sua partecipazione all'operazione navale dell'Alleanza atlantica Sea Guardian nel Mediterraneo. Il rapporto dell'inchiesta "non è riuscito a stabilire correttamente i fatti", diceva una lettera del rappresentante permanente del paese alla NATO.

Tags:
Mediterraneo, Francia, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook