20:36 29 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
142
Seguici su

Brenton Tarrant è stato condannato all'ergastolo per la strage del marzo 2019 a Christchurch.

Il neozelandese Brenton Tarrant, autore della strage della moschea di Christchurch nel marzo 2019, è stato condannato al carcere a vita.

Si tratta di una sentenza assolutamente senza precedenti nella storia di giudiziaria del paese oceanico.

Al momento di pronunciarla, il giudice Cameron Mander ha definito l'imputato una persona "malvagia" e "disumana", condannando nuovamente gli atti di quel giorno.

Il 15 marzo 2019 nella città neozelandese di Christchurch avvennero due attacchi con arma da fuoco presso una moschea e un centro islamico che portarono complessivamente alla morte di 50 persone e al ferimento di altre 50.

L'autore degli attentati di stampo islamofobo, un uomo australiano di nome Brenton Harrison Tarrant, di 28 anni vicino agli ambienti neofascisti, trasmise il video della strage in diretta Facebook. 

Sulle armi da lui utilizzate erano riportati nomi di storiche battaglie in cui i musulmani furono sconfitti e nomi di personaggi storici o contemporanei responsabili di aver fatto guerra  a persone di fede islamica e/o di aver ucciso persone di fede islamica.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook