23:54 27 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
220
Seguici su

In diversi video Kyle Rittenhouse, aspirante poliziotto e vicino al movimento "Back the Blue", è stato visto in mezzo ai manifestazioni di protesta per Jacob Blake armato di fucile semi-automatico e poi aprire il fuoco sui manifestanti, provocando due morti e un ferito.

Sarebbe un ragazzino di 17 anni, ex cadetto della polizia, ad aver aperto il fuoco in mezzo ai manifestanti durante delle proteste antirazziste a Kenosha, in Wisconsin, provocando due morti e un ferito lo scorso martedì. 

Kyle Rittenhouse, di Lake County, Illinois, è stato individuato in diversi video in mezzo ai dimostranti, armato di un fucile d'assalto semiautomatico, vestito con una maglietta verde, un berretto decorato con una bandiera americana e con in mano un fucile d'assalto. 

Si ritiene che  Rittenhouse possa essere uno dei vigilantes pro-polizia che negli ultimi mesi si sono presentati alle proteste in tutto il Paese pesantemente armati per difendere la proprietà pubblica, spesso accolti calorosamente dalle forze dell'ordine locali. Dai suoi social media appare con un affiliato o quantomeno simpatizzante del movimento pro-polizia "Back the Blue". Non è chiaro se faccia parte di un gruppo miliziano. 

Nei video si vede il 17enne interagire con gli agenti, che lo ringraziano della sua presenza, prima della sparatoria, avvenuta subito dopo il coprifuoco, alle 23.30, quando è scoppiato un acceso confronto tra manifestanti e miliziani nei pressi di una stazione di servizio. Contemporaneamente sono stati sparati colpi di arma da fuoco da una carrozzeria, a pochi isolati di distanza.

Due manifestanti sono stati uccisi dagli spari, uno colpito alla testa e l'altro al petto, mentre un terzo è rimasto ferito al braccio. 

​I video mostrano il ragazzo con la maglietta verde e il fucile d'assalto in mano, inseguito dalla folla, cadere per terra e poi rialzarsi sparando all'impazzata contro i suoi inseguitori. 

​Dopo la sparatoria Rittenhouse è fuggito dal Winsconsin per evitare l'arresto, ma i pubblici ministeri di Lake hanno formalizzato le accuse per omicidio, definendolo latitante. 

A Kenosha da tre giorni vanno avanti le proteste dopo che domenica pomeriggio un uomo di 29 anni di origine afroamericana, Jacob Blake, è stato trascinato fuori dalla sua auto da alcuni poliziotti che gli hanno poi sparato sette colpi di pistola davanti ai suoi tre figli di 3,5 e 8 anni. Le ferite hanno reso Blake paralitico a vita. 

Questo incidente, occorso mentre gli Usa affrontano ancora l'ondata di proteste antirazziste BLM, ha causato un'escalation nelle tensioni fra polizia e manifestanti e l'indignazione pubblica, tale da provocare la sospensione del campionato di NBC, boicottato da diverse squadre che chiedono un cambiamento. 

Tags:
Proteste, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook