11:09 24 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
250
Seguici su

Nella tarda serata di ieri l'esercito israeliano ha lanciato una trentina di razzi nella zona di Manara, lungo il confine tra Israele e il Libano.

Il Libano presenterà una denuncia presso le Nazioni Unite, per l'incidente verificatosi nella tarda serata di martedì lungo in confine con Israele. Il Consiglio supremo di difesa del Libano, questo mercoledì, ha condannato l'assalto israeliano e ha incaricato il ministro degli Esteri facente funzioni di presentare una denuncia all'Onu per l'attacco subito. 

Diverse esplosioni sono state avvertite nella tarda serata di mercoledì, nei pressi di Manara, sul confine tra Libano e Israele, per il lancio di 30 razzi segnalatori. L'esercito israeliano (Idf) ha definito l'episodio un incidente militare. 

"Un incidente militare  si è verificato nella zona di Manara, al confine con il Libano", si legge nel tweet della IDF.

​Stando a quanto riportato dal Jerusalem Post, i 30 razzi sono stati lanciati in una zona che nelle scorse settimane è stata bersaglio di raid da parte delle forze armate di Tel Aviv, che affermano di aver colpito degli obiettivi dell'organizzazione politico-militare-sciita Hezbollah.

Le tensioni si sarebbero intensificate inseguito all'uccisione di un ufficiale dell'organizzazione libanese durante un raid israeliano avvenuto nel mese di luglio.

Tensioni Israele-Libano

Tensioni tra i due paesi sono scoppiate nel mese di settembre dell’anno scorso quando Israele aveva lanciato dei missili contro obiettivi libanesi, dopo un attacco di Hezbollah contro dei blindati israeliani lungo la frontiera. Hezbollah è considerato da Israele e USA un'organizzazione terroristica, mentre in Libano è un partito politico rappresentato in governo e parlamento. Le tensioni tra Israele ed Hezbollah nel 2006 avevano portato ad un'operazione militare durata 33 giorni, con 1200 morti da parte libanese e 160 da parte israeliana.

Tags:
Libano, Israele
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook