20:55 21 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
La morte di George Floyd (92)
436
Seguici su

Ucciso un afroamericano di 31 anni a Lafayette nello Stato della Luisiana. Raggiunto da una pioggia di proiettili sparati da 6 poliziotti, ma lui era armato solo di un coltello.

La polizia statale della Louisiana, negli Stati Uniti, indaga sull’uccisione di un afroamericano di 31 anni da parte di agenti della stessa polizia.

L’uomo, riferisce SkyTg24, era armato di coltello e si trovava all’esterno di un negozio nella città di Lafayette.

L’omicidio risale alla serata di venerdì 21 agosto. A chiamare gli agenti della Louisiana State Police è stato il proprietario di un negozio.

I poliziotti hanno provato a immobilizzare l’uomo, di nome Trayford Pellerin, ma questi è riuscito a fuggire nonostante i poliziotti abbiano provato a fermarlo anche con l’uso del taser.

Non riuscendo a bloccare l’uomo, gli agenti gli hanno sparato riducendolo in fin di vita. Pellerin è spirato in ospedale.

Si rischia un nuovo caso Floyd.

Pioggia di proiettili

A colpire il fatto che la polizia della Louisiana avrebbe sparato in luogo pubblico ben 11 colpi di arma da fuoco per fermare la fuga di Pellerin.

A riferirlo una testimone che avrebbe ripreso con il suo dispositivo mobile tutta la scena.

I 6 agenti, non riuscendo a fermare l’uomo lo hanno preso come tiro a bersaglio sparandogli ben 11 colpi in luogo pubblico.

Tra l’altro la polizia ha sparato all’impazzata mentre l’uomo si trovava nei pressi di un negozietto di una stazione di servizio della Shella a Lafayette, mettendo quindi a repentaglio l’incolumità di quanti si trovavano nell’area di servizio.

Tema:
La morte di George Floyd (92)

Correlati:

Caso Floyd, nuove immagini mostrano gli agenti che lo scherniscono in punto di morte
Caso Floyd, emergono due video inediti dell'arresto
Caso Floyd, pubblicato nuovo video integrale dell'arresto su ordine del giudice
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook